Touring Off Road Viaggi ed escursioni in fuoristrada
Home » Reportage e foto Viaggi 2017 » 01/05 Novembre : G.T.A.T.E. ....Grande Tour Appennino Tosco Emiliano

Reportage e foto Viaggi 2017

01/05 Novembre : G.T.A.T.E. ....Grande Tour Appennino Tosco Emiliano

01/05 Novembre : G.T.A.T.E. ....Grande Tour Appennino Tosco Emiliano - Touring Off Road

" Questo viaggio e' sicuramente uno di quelli ......... che lascia il segno !

Partito nel 2010 con una versione timida timida di due giorni si e' arricchito sempre piu' arrivando a questa versione 2017 sviluppata su ben 5 giorni !!

Tutti tracciati normalmente vietati al traffico ma che , grazie a questa preziosa  collaborazione con le autorita' locali , abbiamo potuto percorrere con il nostro solito grande rispetto dell'ambiente

Eravamo spesso e volentieri nel cuore dell'Appennino Tosco Emiliano e la sensazione di fare un qualcosa di unico ed esclusivo era presente curva dopo curva

Una fusione di colori autunnali spettacolare condita da panorami e piste 4x4 strette ed immerse in faggete suggestive alternate a boschi intensi di castagne

Spesso e volentieri le ridotte inserite per arrampicare o per frenare i nostri mezzi , la macchina fotografica sempre li' , pronta ad immortalare ogni momento da non perdere

Poi l' equipaggio su Jimny completamente di serie  , con la  nostra mascotte Riccardo ( 3 Anni !!!! )  , al loro primo tour importante in off road , in mezzo a questi mostri 4x4 con assetti e gommoni , ci hanno seguito ovunque tra emozioni e sorrisi ..........e' stata una cosa molto bella

La magia del gruppo ha funzionato anche questa volta , il giorno che scrivero' il mio libro su questa avventura professionale che sto vivendo in questi Anni dedichero' una parte importante a questo aspetto : il gruppo e la magia dello stare insieme

Chissa' quale diavolo di dinamica si instaura , chissa' cosa fa' si che tutto sia sempre cosi' piacevole , scorrevole e divertente , forse la filosofia dei viaggiatori off road che e' sempre avventurosa e pronta a tutto ? uhm ..... forse perche' le persone sono li' in festa e per divertirsi quindi sono piu' ben disposti ? uhm...... secondo me c'e' dell'altro

Io sono una persona molto pratica e non credo tanto alle fantasie e alle magie , alle energie , alle Religioni e a quant' altro ma su certe cose in effetti poso le armi e cerco di capire anch' io

Perche' non tutto e' spiegato dalla scienza e dalla tecnica

In effetti in questi viaggi giocano sensazioni , variabili e  dinamiche  che magicamente e senza spiegazione fanno si che un gruppo di 15/20 persone condividano un' avventura anche di piu' giorni in maniera scorrevole e piacevole e all' insegna dello star bene

Interessante poi l' idea di dare la possibilita' di partecipare ad una sola parte del viaggio a piacere

Alla fine avevo un piccolo gruppo che ha fatto tutti i 5 giorni ed altri equipaggi che si sono uniti man mano che il tour andava avanti

Chi ha fatto 3 giorni , chi due , chi uno e mezzo

Dal punto di vista organizzativo ......... ho perso sei mesi di vita !!!  ma in generale la cosa ha creato movimento e ha dato energia al viaggio

Insomma , io qui decanto successo e soddisfazione ma e' troppo facile ....... l' ho organizzato io !!

allora ho cercato di dare voce agli equipaggi che hanno partecipato chiedendo loro di lasciare un commento e qui sotto Vi metto il link alla pagina dove potete trovare quello che hanno scritto

 

Un grazie particolare alle autorita' locali della Garfagnana per la fiducia e per la collaborazione

Un grazie al Parco dell'Appenino Tosco Emiliano e al Comune di Ventasso ( Cerreto Alpi ) 

Un grazie alle strutture che ci hanno ospitato in Garfagnana e al Cerreto per la loro disponibilita' e professionalita'

Un' ultima cosa , voglio ringraziare Ede e Aziza che hanno fatto un sacco di belle foto e me le hanno inviate dandomi il consenso di pubblicarle e io ....... non mi lascio perdere l' occasione

Un saluto a tutti gli equipaggi che hanno condiviso con me questa bella avventura tutta Italiana

clicca qui per il link alle foto di Ede

clicca qui per il link ai commenti sul viaggio

Ettore